PARLIAMONE!

PARLIAMONE!

Funded by the European Union. Views and opinions expressed are however those of the author(s) only and do not necessarily reflect those of the European Union or the European Education and Culture Executive Agency (EACEA). Neither the European Union nor EACEA can be held responsible for them.

Programme: Erasmus+

Project Reference: 2022-3-IT03-KA210-YOU-000093832

Action Type: Small-scale partnerships in youth

Key Action: Partnerships for cooperation and exchanges of practices

Start: 06/02/2023

End: 06/08/2024

EU Grant 60.000,00 €

ABOUT THE PROJECT

Il progetto sarà un Erasmus Plus KA210-YOUTH- Partenariati a piccola scala secondo le regole del Programma Erasmus Plus.

Obiettivi: Cosa si intende raggiungere attraverso l’implementazione del progetto?

Attraverso questo progetto, si mira a ridurre il bullismo nelle scuole superiori contro le persone LGBTQIA+. Per raggiungere questo obiettivo generale, gli operatori giovanili: miglioreranno la qualità del lavoro sul tema con i giovani tra i 14 e i 19 anni; promuoveranno la collaborazione tra le organizzazioni non profit e le scuole; affronteranno gli studenti su un argomento non incluso nei programmi di studio.

Implementazione: Quali attività si intende attuare?

Si terrà una riunione iniziale online; verrà creato un manuale digitale per gli operatori giovanili che affrontano il bullismo contro le persone LGBTQIA+ nelle scuole superiori; si organizzeranno 3 eventi locali in una scuola superiore di ciascun paese del partenariato (12 eventi in totale); verrà creato un sito web del progetto; si organizzerà una riunione finale del progetto, all’interno della quale si terrà una conferenza con gli stakeholder.

Risultati: Quali risultati ci si attende dal progetto?

La creazione di un manuale digitale per gli operatori giovanili che affrontano il bullismo contro le persone LGBTQIA+ nelle scuole superiori; affrontare l’argomento con 160 studenti provenienti da 4 diversi paesi europei; la collaborazione tra organizzazioni e scuole; la creazione di un sito web dove il materiale sviluppato durante il progetto possa essere condiviso e diffuso; aumentare la capacità delle organizzazioni di lavorare a livello transnazionale e tra settori diversi.

The project will be an Erasmus Plus KA210-YOUTH- Small-scale partnerships according to Erasmus Plus
Programme rules.
Objectives: What do you want to achieve by implementing the project?
Through this project, it aims to reduce the bullying in high schools against LGBTQIA+ people. To reach this general objective, the youth workers: will improve the quality of the work on the subject with young people between 14 and 19 years old; to promote the collaboration between the no profit organizations and the schools; to deal with students on a topic not embraced in the curricula.
Implementation: What activities are you going to implement?
An online kick off meeting will take place; a digital manual for youth workers dealing with bullying against
LGBTQIA+ people in high schools will be created; 3 local events will be organized in a high school of each
country of the partnership (12 events in total); a project website will be created; a final project meeting will be organized, within which a conference with stakeholders will be organized.

Results: What results do you expect your project to have?
The creation of a digital manual for youth workers dealing with bullying against LGBTQIA + people in high
schools; to deal with the topic with 160 students from 4 different European countries; the collaboration
between organizations and schools; the creation of a website where the material developed during the
project can be shared and disseminated; to build the capacity of the organizations to work transnationally
and across sectors.

THE PARTNERSHIP

GAYCS LGBT ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE- Italia

LEAD PARTNER

GAYCS LGBT è oggi una realtà importante nel territorio italiano, nato nel 2012 come Dipartimento nazionale LGBT di AICS – Associazione Italiana Cultura Sport. L’ente dalla sua fondazione ha realizzato molteplici iniziative nel campo della cultura e dello sport a promozione dei diritti LGBTQI misurandosi con diversi progetti locali, nazionali ed europei. Dalla sua nascita ha raccolto punti di ascolto e visibilità a Roma, Genova, Bologna, Cesena, Imola, Torino, Milano, Ancona, Vicenza, Modena e Napoli. Lo sviluppo della rete GAYCS è in continua evoluzione grazie ad un programma che prevede l’attivazione di nuove realtà̀ in coincidenza con tutte le sedi territoriali di AICS presenti in ogni capoluogo e non solo. L’associazione si occupa della promozione, tutela dei diritti LGBTQI in Italia attraverso la realizzazione e promozione di iniziative sportive, culturali, formative e turistiche in Italia ed Europa. Gaycs è responsabile della Nazionale Italiana Gay Friendly, dal 2019 è coordinatore del
progetto europeo Run for Equality e dal gennaio 2020 It’s All about us finanziati dal Programma
Erasmus Plus Sport della Commissione Europea.

GAYCS LGBT is now a significant presence in the Italian territory, established in 2012 as the LGBT National Department of AICS – Italian Association of Culture and Sport. Since its inception, the organization has carried out numerous initiatives in the fields of culture and sports to promote LGBTQI rights, engaging in various local, national, and European projects. Since its inception, it has established points of contact and visibility in Rome, Genoa, Bologna, Cesena, Imola, Turin, Milan, Ancona, Vicenza, Modena, and Naples. The development of the GAYCS network is continuously evolving through a program that involves the activation of new entities in coordination with all the territorial branches of AICS present in each capital and beyond. The association is engaged in promoting and protecting LGBTQI rights in Italy by organizing and promoting sports, cultural, educational, and touristic initiatives in Italy and Europe. Gaycs is responsible for the Italian Gay Friendly National Team, and since 2019, it has been coordinating the European project “Run for Equality,” and since January 2020, “It’s All about us,” funded by the Erasmus Plus Sport Program of the European Commission.

AGIFODENT – Asociacion Granadina para la informacion, formacion y desarrollo de las nuevas tecnologias– SPAIN

AGIFODENT è un’organizzazione senza scopo di lucro nata alla fine del 2002 e situata a Granada. Si tratta di una organizzazione educativa ombrello che fornisce alle scuole servizi per i progetti di mobilità, affiancamento al lavoro, corsi di formazione europei. È stata creata per informare, formare ed educare le istituzioni e il pubblico sui programmi europei, insieme a promuovere le nuove tecnologie (specialmente ICT) e l’educazione offrendo software gratuiti. Lavora per affrontare gli attuali problemi in Europa, partecipando a progetti internazionali per promuovere discussioni e dibattiti su problemi sociali quali: esclusione sociale e rinserimento nella società della popolazione emarginata, razzismo, delinquenza,
ambiente, povertà e cambiamento climatico. Questo viene fatto da una prospettiva transnazionale per rendere possibile lo scambio di conoscenze ed esperienze tra i paesi europei, sviluppando servizi per l’apprendimento culturale, interculturale e linguistico.

AGIFODENT is a non-profit organization established at the end of 2002 and located in Granada. It operates as an umbrella educational organization that provides schools with services for mobility projects, work placement support, and European training courses. It was created to inform, train, and educate institutions and the public about European programs, as well as to promote new technologies (especially ICT) and education by offering free software. AGIFODENT works to address current issues in Europe by participating in international projects that promote discussions and debates on social issues such as social exclusion and reintegration of marginalized populations, racism, delinquency, environment, poverty, and climate change. This is done from a transnational perspective to facilitate the exchange of knowledge and experiences among European countries, while developing services for cultural, intercultural, and linguistic learning.

Bulgarian Youth Association- Bulgaria

Bulgarian Youth Association è un’organizzazione giovanile no profit con sede a Sofia, in Bulgaria. Nata nel 2014 grazie a un gruppo di giovani, ha come scopo principale quello di supportare il coinvolgimento attivo dei giovani in varie aree della vita pubblica; promuovere lo sviluppo personale e la cittadinanza attiva, il volontariato e la mobilità giovanile, lo sport e uno stile di vita sano; supportare lo sviluppo delle abilità e del potenziale dei giovani di diversi gruppi etnici e sociali, e dei giovani con disabilità. Bulgarian Youth Association partecipa a vari progetti nazionali e internazionali; infatti una delle sue principali
priorità è quella di sviluppare partenariati internazionali con altre organizzazioni per lo scambio attivo di idee e buone pratiche, creando una ricca rete di partner europei. I membri dell’organizzazione sono coinvolti nello sviluppo, valutazione e gestione di vari progetti nel settore sociale, educativo e dei media.

The Bulgarian Youth Association is a non-profit youth organization based in Sofia, Bulgaria. Established in 2014 by a group of young people, its main purpose is to support the active involvement of young individuals in various areas of public life. It aims to promote personal development and active citizenship, volunteering, youth mobility, sports, and a healthy lifestyle. The organization also strives to support the development of skills and potential among young people from different ethnic and social groups, as well as young individuals with disabilities. The Bulgarian Youth Association takes part in various national and international projects. In fact, one of its main priorities is to establish international partnerships with other organizations for active exchange of ideas and best practices, creating a diverse network of European partners. The members of the organization are engaged in the development, evaluation, and management of various projects in the social, educational, and media sectors.

JSC Toro Group- LITUANIA

T.O.R.O. (Training. Openness. Readiness. Opportunities) è un’impresa di formazione e di coaching/mentoring con sede a Vilnius, Lithuania. La sua principale attività è l’organizzazione di attività di formazione formale, informale e non- formale sia per i giovani sia per gli adulti. Organizza anche attività di formazione per le imprese riguardo al team building. T.O.R.O. sviluppa metodi e strumenti di formazione nuovi e innovativi, contenuti curriculari, risorse educative aperte, MOOCs, contenuti di formazione online, e-classrooms e procura consigli su come implementare attività di apprendimento miste e corsi digitali. Inoltre, T.O.R.O. sviluppa podcast come efficienti “pillole” di formazione e audio-lezioni informative che possono essere perfettamente usate nei corsi di formazione. Infine organizza attività informali di formazione per sviluppare il benessere nelle persone usando metodi come NIA, Terapia Integrativa di Danza, ecc.

T.O.R.O. (Training. Openness. Readiness. Opportunities) is a training and coaching/mentoring enterprise based in Vilnius, Lithuania. Its main activity revolves around organizing formal, informal, and non-formal training activities for both young people and adults. It also offers training activities for businesses related to team building. T.O.R.O. develops new and innovative training methods and tools, curriculum content, open educational resources, MOOCs, online training content, e-classrooms, and provides advice on implementing blended learning activities and digital courses. Additionally, T.O.R.O. creates podcasts as efficient “learning capsules” and informative audio lessons that can be seamlessly incorporated into training courses. Lastly, it organizes informal training activities aimed at enhancing well-being in individuals through methods like NIA, Integrative Dance Therapy, and more.

KICK OFF MEETING 06/10/2023 ( ITA)

Siamo assolutamente entusiasti di annunciare che abbiamo avviato il nostro nuovo progetto
“Parliamone”( N 2022-3-IT03-KA210-YOU-000093832), finanziato dalla commissione europea, programma Erasmu Plus. L’entusiasmo e l’eccitazione tra i nostri partner erano palpabili quando abbiamo dato il via a questa iniziativa durante il nostro kick off online che si è svolto oggi 6 ottobre.
È stata l’occasione per presentare le organizzazioni partner e i membri dei loro team responsabili
dell’attuazione del progetto. Il progetto è stato presentato con grande entusiasmo e sono state
definite le responsabilità specifiche di ciascun partner. Abbiamo discusso i contenuti del manuale
digitale che verrà creato e ci siamo divisi il compiti da fare. Inoltre, abbiamo dato pure il via per
iniziare a selezionare e avviare immediatamente la collaborazione con una scuola locale, dove si
svolgeranno gli eventi locali. La tempistica di tutte le attività è stata accuratamente delineata e
l’entusiasmo e la disponibilità dei partner a lavorare insieme hanno reso l’incontro un’esperienza
davvero produttiva e piacevole. Ogni partner ha condiviso con entusiasmo la propria visione di
“Parliamone” e della collaborazione futura. Siamo estremamente grati per la facilità di
comunicazione e la cooperazione di tutti i nostri partner, che hanno reso il processo fluido ed
efficiente. Insieme, siamo pronti ad avere un impatto significativo e a promuovere una
comunicazione e un dialogo aperti nelle nostre comunità.

KICK OFF 06/10/2023 ( EN)

We are absolutely delighted to announce that we had embarked on our new project “Let’s Talk” ( ( N 2022-3-IT03-KA210-YOU-000093832) funded by the European Commission, under the program Erasmus Plus. The enthusiasm and excitement among our partners were palpable as we kicked off this endeavor during our online kick off meeting that has taken place today 6th of October.
I has been the opportunity to introduce the partner organizations and their dedicated team members
responsible for project implementation. The project was presented with great enthusiasm, and the
specific responsibilities of each partner were defined. We discussed the contents of the digital
manual that will be created and divided the tasks to be done by each partner. In addition, we have
also given the go-ahead to start selecting and immediately start collaborating with a local school,
where local events will take place.
The timeline for all activities was carefully outlined, and the partners’ enthusiasm and willingness to
work together made the meeting a truly productive and enjoyable experience. Each partner eagerly
shared their vision for “Let’s Talk” and couldn’t have been more thrilled about the collaboration
ahead. We are extremely grateful for the easy-going communication and cooperation of all our
partners, making the process smooth and efficient. Together, we are ready to make a meaningful
impact and promote open communication and dialogue in our communities.

LOCAL EVENT IN THE SCHOOLS

Il 04 dicembre 2023 , presso il Liceo Scientifico “E. Basile” a Palermo, è stato presentato un evento significativo che ha coinvolto attivamente più di trenta studenti. L’iniziativa, centrata sull’affrontare il bullismo contro le persone LGBTQIA+ nelle scuole superiori, ha visto la partecipazione attiva di studenti, docenti e esperti del settore.

L’evento ha preso vita grazie alla presentazione del “Manuale Digitale per Animatori Socioeducativi” risultato del progetto “PARLIAMONE”. Un’importante risorsa che mira a fornire strumenti e strategie concrete per contrastare il bullismo e creare un ambiente accogliente e inclusivo all’interno delle istituzioni scolastiche.

L’incontro ha preso avvio con una sessione introduttiva, in cui esperti nel campo hanno illustrato l’importanza di affrontare il bullismo contro le persone LGBTQIA+ e hanno presentato il manuale digitale come una guida preziosa per gli animatori socioeducativi. Nella prima parte dell’incontro si sono trattati temi quali il bullismo e cyberbullismo nelle scuole, si è parlato di stereotipi, pregiudizi, linguaggio, identità sessuale e omofobia. Nella seconda parte dell’incontro ci si è concentrati su esercitazioni pratiche e interattive dove sono state utilizzate le metodologie e le dinamiche sviluppate nella seconda parte del manuale digitale proprie dell’educazione non formale.

I partecipanti sono stati divisi in gruppi più piccoli per partecipare a sessioni interattive e workshop. Queste sessioni hanno offerto uno spazio sicuro e aperto in cui gli studenti hanno avuto l’opportunità di esplorare casi di bullismo, condividere esperienze e discutere strategie efficaci per contrastare tale comportamento.

Gli studenti, coinvolti attivamente nelle discussioni e nei workshop, hanno espresso apprezzamento per l’evento, evidenziando come sia stato un’opportunità preziosa per comprendere meglio le problematiche legate al bullismo e come ciascuno possa contribuire a creare un ambiente scolastico più inclusivo e accogliente per tutti. I ragazzi hanno inoltre creato una serie di slogan mirati a combattere il bullismo.

L’evento si è concluso con una riflessione condivisa sui passi successivi e sull’importanza di mettere in pratica quanto appreso durante la giornata.

In conclusione, la presentazione del Manuale Digitale per Animatori Socioeducativi è stata un momento di apprendimento significativo e un passo avanti importante nella lotta contro il bullismo nelle scuole superiori, promuovendo un ambiente scolastico più sicuro, rispettoso e inclusivo per tutti gli studenti.

LOCAL EVENTS IN THE SCHOOLS

On December 4, 2023, at the “E. Basile” Scientific High School in Palermo, a significant event involving actively more than thirty students was presented. The initiative, focused on addressing bullying against LGBTQIA+ individuals in high schools, saw active participation from students, teachers, and industry experts.

The event came to life through the presentation of the “Digital Manual for Socio-Educational Animators,” a result of the “LET’S TALK ABOUT IT” project. An important resource aimed at providing tools and concrete strategies to counteract bullying and create a welcoming and inclusive environment within school institutions.

The meeting commenced with an introductory session where field experts highlighted the importance of addressing bullying against LGBTQIA+ individuals and introduced the digital manual as a valuable guide for socio-educational animators. The first part of the meeting addressed topics such as bullying and cyberbullying in schools, discussing stereotypes, prejudices, language, sexual identity, and homophobia. The latter part of the meeting focused on practical and interactive exercises using methodologies and dynamics developed in the latter section of the digital manual, typical of non-formal education.

Participants were divided into smaller groups to engage in interactive sessions and workshops. These sessions provided a safe and open space where students had the opportunity to explore instances of bullying, share experiences, and discuss effective strategies to counter such behavior.

The students, actively involved in discussions and workshops, expressed appreciation for the event, highlighting how it was a valuable opportunity to better understand issues related to bullying and how each individual can contribute to creating a more inclusive and welcoming school environment for everyone. The students also formulated a series of slogans aimed at combating bullying.

The event concluded with a shared reflection on the next steps and the importance of implementing what was learned during the day.

In conclusion, the presentation of the Digital Manual for Socio-Educational Animators was a significant learning moment and an important step forward in the fight against bullying in high schools, promoting a safer, more respectful, and inclusive school environment for all students.