Programme: Erasmus+
Key Action: KA2 small-scale partnership
Action Type: Small-scale partnerships in vocational education and training

Start: 28-02-2022 – End: 27-08-2023

Project Reference: 2021-1-IT01-KA210-VET-000034512

EU Grant: 60.000 EUR

Il kick off meeting del progetto “Psychoeducational methods to prevent and to counter the revenge porn among teenagers”, finanziato dalla Commissione Europea grazie al programma Erasmus+ , piccola collaborazione nel settore VET, è avvenuto il 14 Aprile 2022 in forma virtuale ed ha visto la partecipazione del personale di staff delle associazioni del consorzio. In particolare, Ente Cittadino di Assistenza – ECA ONLUS (Italia) come leader di progetto, insieme alle associazioni Organisation Française de la Coopération Internationale [OFCI] (Francia) e International Initiatives for Cooperation [IIC] (Bulgaria).

Il Progetto

Il revenge porn consiste nella condivisione e diffusione digitale di film, video e immagini a sfondo sessuale senza il consenso della persona ritratta. Questo fenomeno sta prendendo sempre più piede, soprattutto tra gli adolescenti, provocando importanti conseguenze a livello lavorativo, sociale e soprattutto psicologico. Si caratterizza come un fenomeno digitale, spesso difficile da contrastare per la potente capacità di diffondere immagini e video su vari tipi di social media, soprattutto tra gli adolescenti che trascorrono oggi molte ore al giorno su internet favorendo fortemente lo scambio e la condivisione di messaggi e video multimediali.

Il progetto, quindi, si pone l’obiettivo di formare adeguatamente coloro che, direttamente o indirettamente, hanno responsabilità educative e formative nei confronti degli adolescenti.

L’obiettivo generale consiste nel prevenire e ridurre il fenomeno del revenge porn tra gli adolescenti fornendo strumenti metodologici e competenze funzionali alle professioni che si occupano di educazione, formazione e benessere dei ragazzi.

Questo goal verrà raggiunto tramite il raggiungimento di altri due obiettivi specifici, in particolare:

  • La promozione della conoscenza del fenomeno del revenge porn, in particolare attraverso la sensibilizzazione delle sue cause e delle sue conseguenze, al fine di approfondire le potenzialità e i rischi della rete da parte delle professioni che si occupano di educazione e formazione adolescenziale, accrescendo la qualità del loro competenze e innovazione digitale.
  • La promozione di tecniche e strumenti in linea con le buone pratiche europee per formare l’intelligenza emotiva tra i bambini, promuovere un’adeguata educazione sessuale e approfondire il tema dell’uguaglianza di genere al fine di riflettere sul concetto di rispetto di sé e dell’altro.

Tutti gli obiettivi verranno raggiunti tramite lo svolgimento di attività, nello specifico:

  • La realizzazione di un corso di formazione che si svolgerà presso ciascun ente partner (in forma virtuale o in presenza)
  • La realizzazione di un evento finale che si terrà a Roma e durante il quale tutti i partecipanti potranno discutere a livello internazionale in merito agli approcci e metodologie da attuare in relazione al fenomeno del revenge porn e in base alle competenze acquisite nell’attività precedente, e analizzeranno i risultati di tutti i test somministrati durante il progetto agli adolescenti.

Risultato principale sarà la realizzazione di linee guida in formato digitale e open source che fungano da strumento per educatori e insegnanti.

*******************************

Programme: Erasmus+
Key Action: KA2 small-scale partnership
Action Type: Small-scale partnerships in vocational education and training

Start: 28-02-2022 – End: 27-08-2023

Project Reference: 2021-1-IT01-KA210-VET-000034512

EU Grant: 60.000 EUR

The kick off meeting of the project “Psychoeducational methods to prevent and to counter the revenge porn among teenagers”, funded by the European Commission through the Erasmus+ program, small collaboration in the VET sector, took place virtually on 14 of April, 2022 and was attended by the staff of the associations of the consortium. In particular, Ente Cittadino di Assistenza – ECA ONLUS (Italy) as project leader, together with the associations Organisation Française de la Coopération Internationale [OFCI] (France) e International Initiatives for Cooperation [IIC] (Bulgaria).

About the Project

Revenge porn consists in the sharing and digital dissemination of sexually oriented films, videos and images without the consent of the person portrayed. This phenomenon is becoming increasingly popular, especially among adolescents, causing important consequences on the work, social and above all psychological level. It is characterized as a digital phenomenon, often difficult to counter due to the powerful ability to disseminate images and videos on various types of social media, especially among adolescents who spend many hours a day on the Internet, especially in this historical period in whose restrictions prevent face-to-face relationships, favouring rather strongly the exchange and sharing of messages and multimedia videos.

The project, therefore, has the objective of adequately training those who directly or indirectly have educational and training responsibilities towards adolescents.

The general objective is to prevent and reduce the phenomenon of revenge porn among adolescents by providing methodological tools and functional skills to the professions that deal with the education, training and well-being of children.

This goal will be achieved through the achievement of two other specific objectives, in particular:

  1. the promotion of knowledge of the phenomenon of revenge porn, in particular by raising awareness of its causes and its consequences, in order to deepen the potential and risks of the network by the professions that deal with adolescent education and training, increasing the quality of their skills and digital innovation.
  2. the promotion of techniques and tools in line with European good practices to train emotional intelligence among children, promoting a suitable sexual education and deepening the theme of gender equality in order to reflect on the concept of respect for oneself and for the other.

The main result will be the creation of guidelines, in digital and open source format, as a tool for educators and teachers.

Partnership